In libreria “Sotto Padrone” di Marco Omizzolo, Fondazione Feltrinelli. Dodici anni di studi, ricerche e impegno contro le agromafie italiane.

Esce per Feltrinelli “Sotto padrone” di Marco Omizzolo, presidente di Tempi Moderni. E’ il racconto di dodici anni di ricerca e azione sociale condotti nell’Agro Pontino, di impegno collettivo con braccianti indiani, uomini e donne, che hanno deciso di combattere contro padrini, padroni, caporali, trafficanti, corruzione, mafie e omertà raccontati nel dettaglio e senza fare sconti a nessuno. “Sotto Padrone” racconta tutto questo. Si raccontano episodi inediti: come l’autore è riuscito ad infiltrarsi come bracciante nelle campagne pontine e a lavorare sotto padrone e caporale, come ha seguito un trafficante di esseri umani in India e cosa ha osservato, come ha replicato l’esperienza di osservazione partecipante durante l’estate appena trascorsa, il caso del doping per lavorare come schiavi, dei fitofarmaci cancerogeni e clandestini delle mafie, come si è arrivati agli scioperi del 18 aprile del 2016 e del 21 ottobre del 2019, le occupazioni coi braccianti di alcune aziende agricole, le vicende del Mercato Ortofrutticolo di Fondi e della grande distribuzione organizzata, i colletti bianchi che aiutano padroni e padrini ad organizzare la macchina dello sfruttamento, e poi le storie di donne e uomini che hanno scelto la libertà, che hanno combattuto contro le catene della schiavitù che ipotecano la nostra democrazia. Quelle donne e uomini hanno e stanno dimostrando che lottare per i diritti è possibile, sconfiggere sfruttamento, agromafie e caporalato è nelle nostre possibilità e che vivere insieme senza razzismo e discriminazione è l’unica opzione possibile per una democrazia civile e matura. Nel libro sono state raccontate le storie e vicende di tanti amici, sindacati e associazioni che hanno deciso di combattere anche quando le istituzioni ci dicevano di lasciar perdere: Gurmukh Singh, Harbhajan Ghuman, Sarb Sonny, la Flai Cgil, della coop. In Migrazione, gli interventi straordinari di alcuni questori, ispettori di polizia e carabinieri che hanno ottenuto risultati straordinari, le storie di “Greta”, di “Benedetto” e di “Kuldip” che sono i miei veri “eroi della Repubblica”. A loro e a chi in questi anni ha deciso di non lavorare più “sotto padrone” e di alzare la schiena quando il padrone li obbligava invece a fare tre passi indietro dinanzi al suo comando, è dedicato questo libro.

Per acquistarlo o prenotarlo: https://www.lafeltrinelli.it/libri/omizzolo-marco/sotto-padrone-uomini-donne-e/9788868353605

Written By
More from Redazione

Assalto alla nave Bourbon Argos di MSF. Possibile chiede chiarimenti alla Farnesina

Medici senza Frontiere (MSF) con un comunicato denuncia un episodio inquietante e...
Read More