Associazione Italiana Coltivatori: approvare la Convenzione n.184 dell’Oil per tutelare sicurezza e salute degli operatori agricoli

“Aderire alla Convenzione sulla sicurezza e la salute nell’agricoltura è un passo giusto da fare per l’Italia perchè rappresenta un’opportunità per datori di lavoro e lavoratori, che potranno affidarsi a questo ulteriore strumento nell’impegno comune di costruire un ambiente di lavoro dove la salute e la sicurezza siano i fondamenti della produttività”, – dichiara Giuseppino Santoianni, Presidente dell’Associazione Italiana Coltivatori in merito alla Convenzione n.184 dell’OIL, entrata in vigore nel 2003 e ora in discussione alla Camera, in Commissione Agricoltura – “i molti casi registrati di infortuni, a volte anche mortali, avvenuti a danno di lavoratori e lavoratrici in alcune aziende agricole indica la necessità di interventi preventivi fondati sulla formazione qualificata dei lavoratori perché sin dal primo giorno di lavoro abbiano chiara consapevolezza dei diritti di cui sono titolari, del valore e importanza che hanno sicurezza sul lavoro e salute. Le denunce e inchieste sulla diffusione illegale di prodotti chimici e cancerogeni in alcuni territori, con conseguenze gravi sulla salute dei lavoratori, dell’ambiente e dei consumatori, oltre che violare la leale concorrenza con le molte imprese sane, indicano una urgenza che la convenzione Oil coglie in pieno”, conclude il Presidente di AIC.

Written By
More from Redazione

Relazione in italiano di Urmila Bhoola, relatrice speciale ONU sulle forme contemporanee di schiavitù, comprese cause e conseguenze

Si pubblica per intero la relazione della dott.ssa Bhoola, relatrice speciale delle...
Read More