La fronda

Sono un essere umano, umano come tutti: me lo ripeto ogni giorno, quando scendo dal furgone, impolverato e con le ossa rotte, per pregare finalmente sul mio tappeto rivolto alla Mecca. Prego per ricordarmi che sono un essere umano, e non carne da macello. Ma oggi la sabbia brucia la pianta dei piedi, brucia più […]