Soldati italiani in Niger: una scelta neocoloniale per scaricare sull’Africa il dramma dell’immigrazione

Sono stati scelti i parà della Folgore, un reparto d’élite, per il primo contingente militare italiano da inviare in Niger, dove sono già operative basi francesi, americane e tedesche. Quasi 500 uomini con 130 veicoli e il rinforzo di squadriglie di elicotteri da assalto. La stampa locale ne parla da almeno un mese. Il premier […]

Oltre mille profughi-schiavi in un lager a Sabha: nessuno ascolta il loro grido d’aiuto

Più di mille giovani eritrei ed etiopi, sequestrati da bande di predoni in prossimità del confine tra il Sudan e la Libia, sono segregati da oltre sei mesi in una enorme prigione dei trafficanti a Berk, una località non lontana da Sabha, la capitale del Fezzan, snodo tra le piste sahariane che arrivano dal Sudan, […]

Migranti, il blocco in Libia moltiplica arrivi e morti sulla rotta spagnola

Si erano nascosti su una chiatta merci partita il 3 dicembre da Dakar, in Senegal, e diretta in Belgio. Erano in 19, tutti giovani senegalesi tra i 18 e i 25 anni. Li hanno scoperti solo undici giorni dopo, il 14 dicembre, quando la chiatta navigava in pieno Oceano Atlantico, a nord delle Canarie, trainata […]

Dal vertice di Abidjan un piano per l’Africa o per l’Europa?

Dal vertice di Abidjan, in Costa d’Avorio, l’Europa è uscita impegnandosi a “scrivere”, insieme agli Stati africani, un nuovo piano per eliminare i centri di detenzione e i campi profughi in Libia. Secondo i calcoli dell’Unione Africana, si tratta di liberare e far uscire dalla Libia qualcosa come 700 mila persone. Un’impresa enorme. Le linee […]

Don Zerai: “A Calais è di nuovo jungla: morto il senso stesso di umanità”

Dormono all’aperto tra le dune, accampati alla meglio nella boscaglia, cercando di ripararsi dal freddo con qualche coperta. I più fortunati con un sacco a pelo. Sono giovani e la dura esperienza di profughi li ha abituati a sopportare. Ma le lunghe notti sulla Manica sembrano non finire mai. E poi si dorme sempre con […]

Nuovi “boat people” nel Mediterraneo: i muri della Fortezza Europa non li fermano

Novemila migranti arrivati in Spagna nel 2016, oltre 22 mila negli ultimi undici mesi, sino a fine novembre. Si registra, in particolare, un aumento molto forte da quando la rotta libica è diventata più difficile, con una media di almeno 150 sbarchi al giorno, tanto che è ipotizzabile un totale di quasi 30 mila al […]

Mercato degli schiavi in Libia. Crescono indignazione e proteste, tace solo la politica europea

Sono scesi in piazza quasi in seimila, a Parigi, per protestare contro il mercato degli schiavi alimentato con i migranti intrappolati in Libia. Il filmato trasmesso dalla Cnn, che documenta di uomini messi all’asta in una piazza, senza alcun problema, con tanto di banditore che vanta le “caratteristiche” di quei giovani per strappare un prezzo […]

L’inferno dei profughi in Libia: diventano un’auto-accusa le giustificazioni dell’Italia di fronte alla denuncia Onu

“Cos’è oggi la Libia si sapeva già…”. O, ancora: “Sono cose terribili, ma in fondo già note”. E via di questo tono. E’ con dichiarazioni di questo genere che vari esponenti del Governo e del Parlamento italiano hanno reagito alla dura presa di posizione di Zeid Raad Al Hussein, il commissario Onu per i diritti […]

Meno arrivi di profughi dalla Libia, ma più morti e sofferenze in Libia

I migranti sbarcati in Italia dal primo gennaio ad oggi sono diminuiti del 30,13 per cento rispetto allo stesso periodo del 2016. Il mese di ottobre in particolare ha fatto registrare un crollo del 78 per cento. Gli arrivi al 31 ottobre risultano così 111.397 a fronte dei 159.427 dello scorso anno. Molto rilevante è […]

Blindato anche il Sahara: migliaia di profughi espulsi o respinti in pieno deserto

Dopo il Mediterraneo, sono sempre più blindati anche il Sahara e le altre “vie di terra”. Negli ultimi mesi migliaia di profughi sono stati respinti o espulsi, lungo la frontiera del deserto, dall’Algeria e dalla Libia. Soprattutto verso il Niger ma anche in Sudan, nel Ciad e nel Mali. Sempre che riescano ad arrivarci alla […]