DUEPENELOPEULISSE, non c’è l’uno senza il due.

Che cosa accade se si affrontano due personaggi come Ulisse e Penelope, l’epica coppia che ha dovuto affrontare numerosi ostacoli, e li si riscopre concentrandosi sulla loro entità di individui impegnati in una relazione? Succede che una delle coppie simbolo della letteratura mondiale, per il famoso ritorno di lui e l’attesa di lei, viene messa […]

“Echoes” le storie sono echi che si tramandano. Intervista al regista Massimo Di Michele

Nel clima sempre precario e decadente, di una decadenza che non ha contorni fascinosi ma inquietanti (vedasi ultimo sgombero della realtà culturale Angelo Mai) continua a resistere una forma di comunicazione che vuole provare con linguaggi nuovi a instaurare un dialogo e una riflessione empatica. Echoes, spettacolo andato in scena al Teatro India, per la […]

Un teatro di poesia, di rabbia e anche rancore.

Il DOIT festival, progetto che offre alle compagnie emergenti una possibilità e uno spazio di espressione, porta avanti la sua programmazione e ospita al suo interno RancoreRabbia, lavoro del collettivo di arti performative Bologninicosta. Seguo il lavoro dei Bologninicosta dai loro esordi, quando nel piccolo Teatro Abarico di San Lorenzo intervistai Sofia e Dario. Nonostante […]

Arte e impegno che resistono, l’esperienza dei Motus. Intervista a Daniela Nicolò.

In occasione di ÜBER RAFFICHE all’Angelo Mai, nel clima di dichiarata diffidenza verso il “diverso” e di stereotipi sempre uguali, di forme e mentalità che raccontano paura e repressione, era necessario incontrare Daniela Nicolò, fondatrice della compagnia Motus assieme a Enrico Casagrande. Un concreto esempio di realtà resistente e produttiva, che mette radici nel 1991, […]

Intervista a Francesco Chiantese: “Fare teatro è rischiare”.

In occasione della rassegna Iconoclastie a cura di Riccardo Palmieri, dove sono presentati i lavori degli artisti e delle compagnie che hanno lavorato in residenza artistica presso Cajka Teatro d’Avanguardia Popolare di Modena, ho intervistato Francesco Chiantese, regista di Andrej – l’assenza di sé, terzo capitolo della sua Trilogia sull’assenza in prima nazionale e spettacolo […]

L’amante. Parabola sull’accettazione.

“Secondo Jung, il primo obiettivo per una crescita armoniosa è l’integrazione degli opposti, al fine di raggiungere quella completezza del Sé che può aprire le porte all’auto-realizzazione. Per trovare il giusto equilibrio personale e nella relazione di coppia, è fondamentale l’integrazione di Animus e Anima”. Forse è per questo che Barbara e Riccardo sono presentati entrambi in classico […]

Mutaverso, la direzione del teatro in Campania. Intervista a Vincenzo Albano.

Nella mappatura teatrale italiana, costellata di varie stagioni, rassegne, festival e iniziative, trova spazio da tre anni una giovane, determinata e già consapevole rassegna. Si tratta di Mutaverso. La stagione nasce da un’idea di Vincenzo Albano, che in un’informale chiacchierata mi ha raccontato del progetto, del suo obiettivo, dell’importanza e del contributo che sta apportando […]

Daria Deflorian e Annie Ernaux: un incontro. Intervista

Annie Ernaux è un nome che si è fatto spazio negli ultimi anni con delicatezza e potenza nel panorama letterario. La scrittrice francese, autrice di libri come “Il posto”, “L’altra figlia”, “Gli anni” e “Memoria di ragazza”, in un’intervista afferma che compito della letteratura è “Sbarazzarci delle ombre e mettere via un po’ di vita, […]

“L’unica cosa possibile” forse non era proprio l’unica che si poteva portare in scena.

Al Teatro Studio Uno è andato in scena L’unica cosa possibile, spettacolo che si propone come “flusso di coscienza che ci confessa lucide e complicate verità”. Non sempre gli intenti precedenti la realizzazione di uno spettacolo che portano alla messa in scena dello stesso riescono, però, a produrre quello stato di coinvolgimento o di riuscita […]

Intervista a Michele Sinisi, regista di Miseria & Nobiltà

“In quel istante mentre avviene la comunicazione, quando si inizia proprio a giocare e viene sospeso il giudizio, ecco, proprio lì accadono cose magiche”. Su Miseria & Nobiltà, intervista al regista Michele Sinisi. In scena al Teatro Vascello l’anno si è concluso in grande stile con l’opera Miseria & Nobiltà. Il celebre testo di Eduardo […]