mondi globali

Fuga verso l’Europa: da gennaio più di mille migranti morti o dispersi

by

Le ultime vittime sono due ragazzini di neanche 15 anni. Sono annegati nelle acque del porto di Valencia, gettandosi dal cargo su cui si erano nascosti per arrivare dall’Africa: temevano di essere bloccati e rimpatriati al momento dello sbarco. Con loro salgono a 1.007 i profughi/migranti morti o dispersi nel tentativo di raggiungere l’Europa. Il […]

La Libia bastione della Fortezza Europa: da gennaio riportati nei lager quasi 7 mila profughi

by

Erano più di cento. Eritrei in fuga dalla dittatura che schiavizza il paese da oltre un ventennio. Somali costretti ad abbandonare uno Stato imploso dal 1989 sotto i colpi della guerra civile, del terrorismo dei miliziani di Al Shabaab, di una siccità e una carestia che durano dal 2015, aggravate negli ultimi mesi da un’invasione […]

Il Mali e il Sahel nella morsa del terrorismo. Sempre più profughi in fuga

by

Due profughi maliani sono stati uccisi da un gruppo di miliziani, in Niger, nel centro accoglienza di Intikane, non lontano dal comune rurale di Tillia, che ospita quasi 20 mila rifugiati, in gran parte maliani come le due vittime, oltre a 15 mila sfollati interni nigerini. Il commando, circa 50 uomini armati di tutto punto, […]

Profughi. Frontiera orientale: l’ipocrisia mortale delle “riammissioni”

by

Tre degli ultimi li hanno presi mentre camminavano sulla superstrada, in fila indiana, alle porte di Trieste. Vengono dall’Afghanistan. Sono arrivati alla frontiera italiana sul Carso dopo un viaggio lunghissimo e pericoloso. Mesi di odissea attraverso l’Iran, l’Iraq, la Turchia e da qui in Grecia, per affrontare poi la “rotta balcanica”: la Bosnia, la Croazia […]

La guerra in Libia: profughi e migranti come carne da cannone

by

Profughi e migranti come carne da cannone nella guerra tra il governo di Tripoli guidato da Fayez Serraj, il Gna, e l’esercito del generale Khalifa Haftar, capo militare della Cirenaica, sostenuto dal Parlamento di Bengasi. Circolavano diverse voci e indizi che in Libia accadesse anche questo orrore. Significativo, in particolare, un episodio segnalato mesi fa […]

Esposto all’Imo per demolire l’alibi della zona Sar libica

by

La zona Sar libica è una finzione. Tripoli non ha nessuno dei requisiti essenziali per assumersi la responsabilità di gestire un’area di ricerca e soccorso in mare. Non ha nemmeno una centrale operativa in cui ricevere le chiamate d’emergenza per poi organizzare e coordinare le operazioni di salvataggio. Meno che mai ha una rete di […]

Libia come un inferno, l’Italia sposa il negazionismo

by

L’Italia ha prorogato il memorandum d’intesa firmato con la Libia nel febbraio 2017, con il governo Gentiloni, ministro degli interni Marco Minniti, che assegna a Tripoli il compito di bloccare a terra o ricondurre indietro i migranti, dopo averli intercettati e fermati nel Mediterraneo. In sostanza, un patto di respingimento di massa. Ad ogni costo. […]

Grecia: contro i profughi un muro anche in mezzo al mare

by

Non bastavano i muri “a terra”. Gli oltre 1.100 chilometri di barriere metalliche, alte dai 4 ai 6 metri e coronate dai micidiali rotoli di filo lamellato, costruite, ad esempio, intorno alle enclave spagnole di Ceuta e Melilla in Marocco o lungo la frontiera dell’Evros fra Grecia e Turchia come sull’intero confine tra la Bulgaria […]

L’Onu, la Libia e la Corte Penale Internazionale

by

L’ennesimo rapporto ONU sulla Libia è stato pubblicato, questa volta a firma del Segretario Generale Guterres. L’ennesimo rapporto in cui l’ONU descrive, prova ed argomenta le violazioni umanitarie che da anni rappresentano la quotidiana realtà di violenze, omicidi, torture e sparizioni nei campi di detenzione libici. Violazioni che integrano tutte gli estremi dei reati elencati […]

L’ECOLOGIA LUNGO LA NUOVA VIA DELLA SETA: GEORGIA

by

Il quadro georgiano Dopo la caduta dell’URSS la storia della Georgia ha seguito percorsi tumultuosi. Due conflitti, un colpo di stato, una rivoluzione colorata. Una lunga fase di stagnazione economica i cui effetti si sono visti anche sul clima. Le emissioni totali di gas a effetto serra in Georgia hanno iniziato a diminuire drasticamente dopo il 1990. […]