Nessun paese è un’isola

copertina_isola

 16,00

Categoria:

Descrizione

«Per persone che non si arrendono», a loro è dedicato questo lavoro. Un percorso a più mani per cercare di far conoscere davvero i fenomeni migratori che interessano questo nostro tempo, perché è necessario comprendere le loro proporzioni e le motivazioni che ne sono alla base per tentare di ridurre le tensioni che possono derivarne. Attraverso un’analisi il più possibile critica, questo libro aiuta a smantellare alcuni luoghi comuni della propaganda populistica, come i famigerati trentacinque euro al giorno regalati agli immigrati e sottratti agli italiani, che in realtà sono destinati agli italiani che se ne occupano; oppure l’attribuire all’immigrazione la corruzione e il malaffare che si sviluppano attorno alla gestione delle risorse.

L’intento di queste pagine è quello di mettere in luce i vari episodi positivi e i casi di buona integrazione sorti attraverso lo sviluppo di un vero e proprio modello italiano, fondato sull’accoglienza diffusa, l’integrazione e la convivenza. Perché una soluzione esiste: sostituire alla naturale diffidenza una razionale consapevolezza.

 

Stefano Catone, si occupa di comunicazione e informazione a diversi livelli. Cura le pubblicazioni sul sito Possibile.com, ha curato la pubblicazione di Expo della dignità. Contro la fame e ogni sfruttamento, ha partecipato alla scrittura di Un Po di contraddizioni. Il libro verde della Lega Nord. Ha collaborato con «Left», Radio 24 e il Parlamento europeo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Nessun paese è un’isola”
×
0
 0,00