Human Rights Watch

Libia. Altolà di Haftar al memorandum di Roma e nuova denuncia Oim sul mercato degli schiavi

by

A ben vedere, ha tutta l’aria di un pesante altolà. Nei confronti della politica italiana ed europea in Libia. A lanciarlo è stato il generale Khalifa Haftar, l’attuale “uomo forte” della Libia, capo dell’esercito nazionale e sostenuto dal Parlamento di Tobruk. L’occasione gliel’ha offerta l’incontro che ha avuto ad Abu Dabhi, negli Emirati, con Fayez […]

Memorandum con la Libia: un patto di deportazione

by

Venti marzo 2017. Un gruppo di trafficanti di uomini dà l’assalto, al largo di Zuwara, a due gommoni carichi di profughi, per impadronirsi dei motori fuoribordo. Armi spianate, prepotenze, minacce: impossibile opporsi. I due battelli sono abbandonati alla deriva, a oltre dieci miglia dalla costa libica. Resteranno in balia del mare, ingovernabili, per più di […]

Yemen: una strage “dimenticata”, ma buona per fare affari con le armi

by

La notizia non ha “bucato lo schermo”. Se ne parla poco, insomma. Ma pesanti rapporti di organizzazioni umanitarie e alcuni (pochi, in verità) reportage giornalistici denunciano nello Yemen una escalation di probabili, ripetuti, gravi crimini di guerra e contro l’umanità. Crimini che – secondo quanto riferisce il quotidiano francese Le Monde – avrebbero cominciato a […]

Sudan e Gambia contro la Corte dell’Aia ma l’Italia li “ingaggia” per i migranti

by

Negli ultimi cinque mesi centinaia, migliaia di profughi eritrei sono stati fermati in Sudan e gettati in carcere, in attesa di essere rimpatriati contro la loro volontà: riconsegnati alla dittatura dalla quale erano scappati. Lo scorso agosto, 40 giovani sudanesi sono stati fermati dalla polizia italiana a Ventimiglia e trasferiti con un volo speciale da […]

I guardacoste libici nuovi gendarmi della Fortezza Europa

by

Un abbordaggio al gommone stracarico di profughi. Che è affondato, trascinando in mare quasi 150 tra uomini, donne e bambini. Quattro sono morti e di almeno 15, ma forse addirittura di quasi 25, si è persa ogni traccia: desaparecidos, vittime che non lasciano a familiari ed amici neanche un corpo su cui pregare. L’assalto, accusa […]