Libia

Strage di Lampedusa. Prime condanne, ma non basta: ora occorre indagare sui soccorsi

by

All’alba del 3 ottobre 2013 centinaia di profughi – 368, quasi tutti eritrei – sono morti nel naufragio di un barcone nelle acque di Lampedusa. La spiaggia dei Conigli, la salvezza, era ad appena 800 metri. La tragedia si è compiuta poco dopo che un grosso peschereccio, l’Aristeus, aveva avvistato quella carretta carica di umanità, […]

La Libia bastione della Fortezza Europa: da gennaio riportati nei lager quasi 7 mila profughi

by

Erano più di cento. Eritrei in fuga dalla dittatura che schiavizza il paese da oltre un ventennio. Somali costretti ad abbandonare uno Stato imploso dal 1989 sotto i colpi della guerra civile, del terrorismo dei miliziani di Al Shabaab, di una siccità e una carestia che durano dal 2015, aggravate negli ultimi mesi da un’invasione […]

Libia, tre giovani vite spezzate. Con la complicità dell’Italia

by

“Chi ha ridotto di più gli sbarchi”: a questo si riduce il giudizio sul “successo” o meno della politica migratoria condotta dal Governo. Matteo Salvini rivendica il record di aver “fatto crollare” gli arrivi nel 2019 a poco più di 18 mila, rammaricandosi che negli ultimi quattro mesi dell’anno, via lui dal Viminale, ci sia […]

Qualche disperato paga per entrare nei lager libici sperando nella relocation. Ma la relocation è bloccata

by

I rifugiati africani in Libia sono così disperati che qualcuno arriva a pagare una tangente per entrare nei centri di detenzione, nella speranza di essere eventualmente inserito in un programma di relocation e poter così lasciare quel paese sconvolto dalla guerra, dove nessuna legge ormai ha più valore. Eppure, mentre continuano gli attacchi e i […]

Migranti, più morti dopo il blocco in Libia. Dura condanna del commissario Onu per i diritti umani

by

I corpi senza vita di cinque giovani migranti subsahariani sono stati trascinati dal mare sulla costa di Homs, circa 120 chilometri a est di Tripoli. Li hanno trovati a breve distanza dalla riva il 27 agosto. Lo riferisce il rapporto quindicinale pubblicato dalla sezione libica dell’Oim in collaborazione con la Guardia Costiera. Quel giorno non […]

Meno profughi in Italia, più nell’inferno libico: è davvero una “vittoria” di cui vantarsi?

by

Nei primi sette mesi di quest’anno sono arrivati in Italia meno migranti di quanti ne siano sbarcati nello stesso periodo del 2016. Al 2 agosto, secondo i dati del Viminale, ne risultano 95.215 contro i 97.892 di un anno fa, con una flessione del 2,7 per cento. Il Governo lo ha comunicato con toni da […]

Sistema Italia: quella riforma dell’asilo che non arriva mai

by

Si continua a parlare di “invasione” di migranti, ma fino al 19 luglio ne sono arrivati in Italia poco più di 92 mila. A conti fatti, il 15/16 per cento in più dei 79.877 registrati nello stesso periodo del 2016. E, in contrasto con il clima di isteria che si sta diffondendo, il trend di […]

“Fermare i migranti in Libia”: per incarcerarli e a rischio di una guerra?

by

“Fermiamoli in Libia”: lo ha detto il ministro Marco Minniti in una intervista al Messaggero, esplicitando il giro di vite che ha impresso alla politica di chiusura e respingimento praticata dall’Italia nei confronti dei migranti. Politica che, sotto la sua spinta, ha visto dall’inizio dell’anno tre tappe fondamentali: – il memorandum firmato a Roma il […]

Catturati 500 profughi dalla Guardia Costiera libica. “Violato il diritto internazionale”

by

L’obiettivo sembra ormai essere uno soltanto: intrappolare e abbandonare i profughi in Libia o comunque in Africa. A prescindere dalla loro volontà, dalla loro storia, dai loro diritti. Con qualsiasi mezzo e senza curarsi della sorte che li attende in un paese precipitato nel caos di una guerra civile che dura da sei anni. Anche […]

Morire a vent’anni per un berrettino: sempre più violenza in Libia contro i profughi in partenza

by

Veniva dalla Sierra Leone. Si stava imbarcando da una spiaggia tra Sabratha e Zuwara quando un trafficante ha preteso di prendergli il berretto da baseball. Lui ci teneva a quel berretto: era “suo” e voleva arrivarci fino in Italia. Così si è rifiutato. Quello, allora, non ha esitato a tirare fuori una pistola e a […]